News Capelive



04/01/2011 - MF DOW JONES - Cape Live: i paletti di Cimino ad Atlantis (MF)

MILANO (MF-DJ)--La battaglia per il controllo di Cape Live tra il suo promotore Simone Cimino e il fondo Atlantis Capital Special Situations non passa solo dal mercato, dagli acquisti di azioni sul listino, ma anche dai cavilli legali inseriti nello statuto della societa' d'investimento.

Infatti, come si legge in un articolo di MF, nel corso degli anni Cape Live e' stata blindata da eventuali scalate ostili con paletti presenti nello statuto. In particolare, i titolari delle azioni di categoria B (come lo stesso Cimino che assieme ad altri manager del fondo ne ha 200 mila) hanno diritto di veto sulle operazioni di trasformazione, fusione e scissione della societa'. Questa particolare clausola, in pratica, potrebbe ridurre drasticamente le liberta' d'azione e le decisioni del potenziale nuovo proprietario, in questo caso Atlantis Capital a capo di una cordata che detiene il 28% del capitale di Cape. Inoltre, nel caso di un'Opa, la stessa societa' quotata potra' riscattare i titoli di azioni B solo cinque anni dopo l'offerta, permettendo in definitiva a questa categoria di soci di mantenere per tutto il periodo i loro privilegi economici. red/lab



Comments